NUOVA OMA VALDIMAGRA - IL BISONTE AZZURRA 0-3 La cronaca della partita

22/25  14/25  23/25

_Nuova Oma Valdimagra Cordiviola 9, Castellano ne, Boriassi 7, Ruffini 3, Mazziotta, Papa 6, Pisani 11, Brignole 2, Vergassola, Iosco 6, Cecchinelli, Leonardi (L) 
Allenatore Andrea Marselli, Vice Allenatore Nicolò Caselli
_Il Bisonte Azzurra De Fonzo 2, Porzio 8, Vujko ne, Vannini 1, Guerrini 9, Bellini ne, Zago 8, Rubini, Babbi 6, Sostegni ne, Cheli 8, Rubini (L), Savelli (L)
All M. Masacci,  Vice M. Boretti

La Nuova Oma perde l’ultima gara contro la corazzata San Casciano, lottando fino all’ultimo istante e non dandosi mai per vinta...
Le ragazze di Marselli si sono battute come leonesse contro la formazione che occupa la seconda piazza in classifica generale e che continuerà a battersi per promuovere in serie A2.  Il tecnico apuano ha schierato tutte le atlete a sua disposizione e si è trovato in momenti in cui la propria formazione aveva un livello di giovani in campo da sembrare quasi una rappresentativa Under e non una prima squadra, ma con questo organico la formazione non ha mai sbandato contro le espertissime e fortissime avversarie. Il primo set vede le atlete della Nuova Oma giocare una pallavolo di altissimo livello e lottare strenuamente contro le avversarie, non mollando mai alla esperienza ed alla forza sia tecnica che fisica che le fiorentine calavano sul campo. La frazione dura 24 minuti e la lotta entusiasma il folto pubblico presente sugli spalti del Palaquercia. Una nota particolare va data al libero Leonardi che ha difeso come un gatto ogni pallone che veniva schiacciato. Il set si chiude sul 25/22 con capitan Cordiviola top scorer. Il secondo set, dopo un avvio in parità, vede il predominio delle fiorentine che si impongono in 21 minuti con il punteggio di 25/14 agevolate dai molti errori commessi dalle padrone di casa. Miglior realizzatrice la giovanissima Pisani.
Il terzo set è una battaglia per cuori forti e, anche se la gara non aveva più nulla da dire in termini di classifica, le due formazioni si sono affrontate a viso aperto e ne è venuto fuori un gioco di altissimo livello e non si è potuto notare nessuna differenza fra le seconde della classe e le giovani del Valdimagra. La frazione va avanti con una situazione di equilibrio stabile e prosegue per ben 29 minuti. Il punteggio finale è di 25/23 per le fiorentine dopo una lotta infinita con Cordiviola e Pisani top scorer. Al termine della gara le atlete della Nuova Oma si sono rivolte al proprio pubblico presente sugli spalti con un caloroso applauso per l’apporto che i tifosi hanno saputo dare durante questa bellissima stagione. Finisce il campionato e la formazione è salva, ormai salva da qualche giornata, che dire..!. Da lunedì ci saranno qualche giornata di riposo poi il tecnico Marselli riprenderà con il lavoro tecnico assieme alle proprie atlete in attesa di sapere quale sarà il futuro della Nuova Oma. In questi anni il Valdimagra è passato, sotto la guida del tecnico apuano e con l’ausilio di un buon gruppo di atlete, dalla serie D ligure alla B1 Nazionale, il passo è stato enorme ed il buon lavoro ha pagato. Nella gara odierna in campo sono state schierate moltissime atlete del vivaio allenate fin da giovani da Marselli e con questo gruppo è giunta la salvezza in B1, grande deve essere l’orgoglio di chi ha collaborato a far crescere il gruppo e di chi ha trovato le proprie atlete, prese bambine, pronte a giocare in un campionato di altissimo livello. Sicuramente da domani la società comincerà a lavorare per il futuro della squadra e comunicherà al più presto le proprie intenzioni.

Ruggero Bertolini