EDILCOST ANCONA - NUOVA OMA VALDIMAGRA 3-2 La cronaca della partita

25/14   25/15   19/25    22/25   15/5

_Edilcost Ancona Beccaceci ne, Zagaglia ne, Ortolani 19, Carloni 6, Grassano, Padua 19, Garbet 14, Genangeli 16, Trillini 7, Lapadula 2, Zannini (L)
All C. Zannoni, Vice R. Cremascoli
_Nuova Oma Valdimagra Cordiviola 4, Castellano 15 , Boriassi 10, Ruffini 2  , Mazziotta ne  ,Papa  ne , Pisani 11, Vergassola, Brignole  3,  Iosco 16, Leonardi, Cecchinelli (L) 
Allenatore Andrea Marselli, Vice Allenatore Nicolò Caselli

La Nuova Oma conquista un punto ad ancona. In uno scontro che non vedeva nulla in palio le ragazze di Marselli partono sotto tono e disputano un set disastroso perdendo in 20 minuti 25/14 con Castellano e Iosco top scorer...
Il secondo set continua sulla falsa riga del primo e nonostante il tecnico apuano abbia schierato in campo tutte le atlete a sua disposizione, il risultato non cambia e le doriche si impongono in 20 minuti col punteggio di 25/15 Castellano top scorer. Nel terzo set finalmente cambia la musica e le atlete del Valdimagra mostrano al folto pubblico presente sugli spalti, per le doriche era l’ultima partita di campionato, la capacità di gioco e la voglia di lottare che hanno. Cordiviola e compagne prendono in mano il pallino e mettono in notevole difficoltà le padrone di casa imponendosi in 24 minuti 25/19 con una super Pisani che mette a terra ben 7 palloni. Il quarto set vede una lotta intensa tra le due formazioni ma il punteggio sempre nelle mani delle atlete della Nuova Oma. Il set dura 26 minuti e le atlete in campo di ambo gli schieramenti mostrano giocate degne di categoria superiore. Mr Marselli esulta al termine del quarto set per la vittoria ottenuta dalle proprie ragazze che così facendo hanno raggiunto il sesto tie-break consecutivo. Nel tie-break oramai le energie erano esaurite per le valligiane che dopo la grande rimonta effettuata non hanno saputo concludere con la vittoria l’impresa. La frazione si è chiusa sul punteggio di 15/5 dopo 14 minuti di lotta.
A questo punto la formazione della Valdimagra ha raggiunto i 24 punti in classifica generale, punteggio onorevole per una formazione nata fra tanti sacrifici e destinata sulla carta alla retrocessione. Anche quest’anno va detto che il gruppo ha avuto un rendimento nettamente superiore alle attese e parecchie atlete del vivaio si sono inserite nel gruppo prima squadra senza nessun timore riverenziale. Sabato prossimo al Palaquercia si disputerà l’ultima giornata di campionato ed alle 21 sul parquet scenderà la formazione del Bisonte San Casciano, squadra al vertice in lotta per la promozione in serie A2. Le atlete e lo staff sperano di salutare il proprio valoroso pubblico con una prestazione magistrale e sperano anche di poter festeggiare con i propri sostenitori la fine del campionato.


Ruggero Bertolini