CHE STORIA! RIVIVIAMO I MOMENTI PIU' BELLI DELLA STAGIONE

A differenza dell'anno scorso che ha visto un avvio sprint di campionato, l'inizio del secondo anno di B1 per il Valdimagra inizia con mille difficoltà. Nonostante un incoraggiante pre-campionato le prime 4 partite stagionali vedono altrettante sconfitte ed il morale della truppa rossoblù è sotto i tacchi...
Ma proprio sul più brutto ecco la settimana che dà una svolta decisiva al campionato: la società mette a segno un importante colpo di mercato con la Iosco ed il sabato successivo nella trasferta di Marsciano arriva la prima sospiratissima vittoria. I primi 3 punti danno una carica incredibile al Valdimagra che incrementa il suo bottino con il punto esterno di Narni e le bellissime vittorie al Palaquercia con Pisa e Corciano. Arriva la notizia del ritiro di Cittaducale e così facendo le squadre che saranno destinate alla retrocessione passano da 3 a 2. Ma le emozioni non finiscono qua e nella trasferta di Falconara le ragazze terribili mettono a segno un 3-1 pesantissimo contro una big; vittoria che poi sarà attenuata una settimana dopo con il bruttissimo tonfo interno con Ancona. Nonostante questa sconfitta la classifica ride sempre al Valdimagra, che dopo aver ottenuto un prezioso punto a Filottrano si appresta ad affrontare gli scontri diretti per chiudere quanto prima la pratica salvezza. E puntualmente la squadra risponde alla grande con la vittoria in casa col Marsciano che mette una serie ipoteca all'obiettivo finale. Salvezza che arriva alla 23° giornata tramite via "radio" da Casciavola, che vincendo ci dà la matematica salvezza prima che scendessimo in campo nella vittoriosa trasferta di Corciano. Le ultime partite appartengono al presente con i 6 tie-break consecutivi e con le magnifiche prestazioni delle giovanissime che hanno dato spettacolo nell'ultimo mese di campionato.
E ancora una volta... evviva la B1...!!!