NUOVA OMA VALDIMAGRA - EDILTERMICA NARNI 3-2 La cronaca della partita

25/20 16/25  25/17  16/25  15/9


_Nuova Oma Valdimagra Cordiviola 16, Castellano 15, Boriassi 10, Ruffini ne, Mazziotta 3, Papa 24, Pisani 1, Brignole ne, Vergassola ne, Iosco 3, Cecchinelli ne, Leonardi (L) 
Allenatore Andrea Marselli, Vice Allenatore Nicolò Caselli
_Ediltermica Narni Minutella ne, Romanelli ne, Favoriti 16, Troiani 1, Marini 23, Rosa ne, Morelli 9, Palomba 10, Campana 7, Valenti (L), Quondam L. (L)
Allenatore Luigi Allegrini, Vice Leonardi


La Nuova Oma Valdimagra vince 3-2 ed allunga il passo verso la salvezza.
Le atlete di Marselli si sono imposte contro una formazione nata per puntare in alto e che, a causa degli infortuni, si ritrova invischiata nella lotta salvezza nonostante le ottime individualità. Le valligiane scese in campo con una grande serie di acciacchi fisici, 
partono sottotono consentendo alle avversarie di prendere un buon vantaggio. Prima del secondo time-out tecnico avviene il sorpasso e da quel momento in poi grande spolvero per le padrone di casa che si impongono 25/20 in20 minuti di gioco con una super Papa che realizza ben 10 punti. Come vivendo in una fiaba, la seconda frazione di gioco rivoluziona le forze in campo e vede le umbre dominare nettamente ed imporsi in 24 minuti con un parziale di 25/16 con la Castellano autrice di 5 punti. Terzo set nuova fiaba, questa volta positiva per le “Energie Alternative” che prendono subito il largo imponendo il proprio gioco e costringendo le avversarie ad inseguire per tutto il set senza mai però farsi raggiungere. Dopo 25 minuti di gioco la frazione si chiude con il punteggio di 25/17 con Boriassi e Castellano top scorer. La strega cattiva torna nelle file della Nuova Oma nel corso del quarto set ed aiuta le umbre ad aggiudicarsi la frazione in 26 minuti dopo aver visto una fuga, un recupero e una nuova fuga. Il tecnico apuano prova ad utilizzare la panchina ma il risultato non cambia e le umbre conquistano a loro volta il primo punto, capitan Cordiviola top scorer. Scatta a questo punto la lotteria del tie-break e Marselli incita a gran voce le proprie ragazze ricordando loro l’importanza della vittoria. Il quinto set parte 3/0 per la Nuova Oma e prosegue 8/5 al cambio campo. Le avversarie non vogliono perdere sapendo quanto questa sconfitta le manderebbe più vicine alla zona rossa della classifica. La frazione dura 13 minuti e termina sul punteggio di 15/9 per la Nuova Oma con la Papa miglior realizzatore. Dopo i tradizionali saluti verso il pubblico e il balletto di festeggiamento per la vittoria ottenuta, le atlete del Valdimagra hanno gioito per il risultato ed il tecnico ha ribadito loro l’importanza dell’impresa realizzata. A sei giornate dalla fine del campionato, con ancora 18 punti in palio, le atlete della Nuova Oma hanno 11 lunghezze di vantaggio sulla zona rossa della classifica e sabato prossimo saranno di scena a Casciavola contro l’ultima in classifica. Sabato potrebbe essere l’occasione per scrivere una nuova pagina importante verso la salvezza finale, ma sarà un derby ed il Casciavola ha un organico che può realizzare qualsiasi risultato in casa. Non per nulla due settimane fa hanno battuto la allora capolista fra le mura amiche. Si diceva che sarà un derby perché, al di là della vicinanza territoriale, nelle file del Casciavola hanno militato sia capitan Cordiviola che Castellano, inoltre Mr Marselli ha allenato l’atra formazione di Pisa che si è fusa nel Casciavola ed il team maneger Bertolini ha passato un anno a Casciavola. Sabato saranno molti i motivi per vedere una gran gara, non tanto dal punta di vista tecnico quanto dal punto di vista agonistico e sicuramente il caloroso pubblico valligiano non abbandonerà le proprie ragazze nella trasferta in terra pisana e si farà sentire sugli spalti sempre al fianco delle proprie atlete.

Ruggero Bertolini