INCORAGGIANTI SEGNALI. Le giovani lottano ma alla fine Trevi passa 3-1


Un’incoraggiante prestazione nell’ostica tana del Trevi è il riassunto di quello che è successo questo pomeriggio in terra umbra dove il Valdimagra si presenta all’appuntamento senza la Castellano e la Mazziotta assenti per problemi fisici, e con un sestetto giovanissimo: Ruffini e Pisani (rispettivamente classe ’95 e ’94) protagoniste di una bellissima prestazione...
E dopo aver ascoltato il doveroso Inno Nazionale in onore al 150° dell’Unità, l’inizio di partita promette bene per le rossoblu che giocano alla pari delle forti avversarie in piena lotta play-off. Ma sul più bello Trevi fa l’allungo decisivo e si porta a casa il set. Il brutto finale si set si ripercuote immediatamente all’inizio del secondo parziale dove le ragazze del Valdimagra commettono troppi errori gratuiti e lasciano andar via con facilità le avversarie che grazie al parziale iniziale di 8-0 riescono poi a gestire bene il resto del set. Sul 2-0 si rivede il bel Valdimagra di inizio partita: gli attacchi sono più efficaci e gli errori calano vistosamente così che il giovane sestetto vince di prepotenza il terzo set. Ma proprio quando si comincia a fiutare la possibilità di “punti” ecco che la forza delle umbre viene fuori alla distanza consentendo alla Lucky Wind di ottenere la vittoria finale. Le difficoltà che riservava questa trasferta erano note sin dall’inizio, ma dopo questa confortante prestazione si può dire che la squadra ha superato in pieno questo difficilissimo esame. Considerando il fatto che Ruffini e Pisani, sostenute bene da tutta la squadra, hanno dato un segnale importante a tutto l’ambiente del Valdimagra: la squadra mostra una costante e progressiva crescita mentre le giovani, oltre che a contribuire in maniera fattiva alle buone sorti della stagione, dimostrano di meritarsi un posto importante all’interno di questo “giochino” ritagliandosi ogni volta un ruolo sempre più da protagoniste. Conclusa la trasferta di Trevi è l’ora di pensare ai due prossimi scontri diretti con Narni in casa e a Pisa contro il Casciavola. Dopo queste due giornate la classifica assumerà una fisionomia ben più delineata visto l’altissima posta in palio che ci sarà a partire da sabato sera 19 al Palaquercia con Valdimagra – Narni.