PROPRIO SUL PIU' BELLO... Nonostante la sconfitta, questo è un punto d'oro

Una gara veramente emozionante ha visto un Valdimagra lottare fino all'ultimo e strappare un prezioso punto in quel di Pisa. E' logico che per come si era sviluppata la partita (2-0 per noi...) un po' di amaro in bocca resta ma il bilancio finale di questa delicatissima trasferta è positivo visto che la distanza dalla zona rossa rimane invariata ma con una gara in meno...
Bisogna subito dire una cosa: il Casciavola attualmente può disporre della rosa numericamente più ampia (e mediamente tutte giocatrici di ottime qualità) dell'intero campionato, anche rispetto alle prime della classe. Sommando tutti i giocatori che l'allenatore pisano ha potuto alternare in queste ultime partite il totale fa ben 12; 12 giocatrici - in pratica 2 per ogni ruolo - che sono scese in campo alternandosi in tutti i ruoli e dimostrando che il Casciavola ha a disposizione un grandissimo potenziale. Per questi motivi la partita era stata preparata con meticolosa cura dal Valdimagra che è sceso in campo dopo una settimana di lavoro molto difficile e tormentata. E questo aspetto ha influito alla lunga distanza soprattutto nel 3° e 4° set dove il Casciavola ha dato sfogo a tutto il suo potenziale offensivo. Dopo questa partita si aprono scenari interessanti per le rossoblu, che grazie ad incroci degli scontri diretti avversari, possono iniziare a contare i fatidici punti che ci separano dalla salvezza. E la  prima occasione buona il Valdimagra se la dovrà costruire già da sabato prossimo in casa col Casette D'Ete, sestetto in piena lotta play-off.