NUOVA OMA VALDIMAGRA - EDILCOST ANCONA 1-3 La cronaca della partita

21/25  19/25  25/17  21/25

Nuova Oma Valdimagra Cordiviola 11, Castellano 14, Boriassi 9, Ruffini, Mazziotta 1, Papa 20, Pisani ne, Brignole ne, Vergassola ne, Iosco 8, Cecchinelli ne, Leonardi (L) 
Allenatore Andrea Marselli, Vice Allenatore Nicolò Caselli

Edilcost Ancona Beccaceci ne, Zagaglia ne, Ortolani 15, Carloni 4, Grassano, Padua 16, Garbet 5, Genangeli 10, Trillini 9, Lapadula ne, Zannini (L)
Allenatore Carlo Zannoni, Vice Roberto Cremascoli

AULLA - Pessimo avvio 2011 casalingo per la Nuova Oma Valdimagra. Le atlete della Nuova Oma hanno perso 3-1 contro la formazione dell’Edilcost Ancona...
La gara disputata al Palaquercia, finalmente riscaldato, ha visto le padrone di casa affrontare la gara sotto tono iniziando a giocare a pallavolo solo dal terzo set in poi. Il via della gara è di marca anconetana, le ospiti lottano intensamente e si creano un buon margine di vantaggio e resistono, dopo essere andate sul 16/10, alla strenua rimonta portata dal Valdimagra. La frazione si chiude in 23 minuti con la Castellano top score. Il secondo set ha un avvio ancor più drammatico, se possibile, del primo e vede le marchigiane portarsi sul 16/6. Le valligiane provano a rifarsi sotto lottando intensamente ma nulla possono e la frazione finisce in 26 minuti sul punteggio di 25/19 con la Cordiviola miglior realizzatore. Finalmente nel terzo set si vedono le ragazze del Valdimagra prendere in mano le redini del gioco e menare le danze senza nessuna preoccupazione. La frazione prosegue con le valligiane sempre in fuga e le marchigiane in lotto per recuperare. A nulla può la resistenza delle ospiti e la frazione si chiude in 22 minuti sul punteggio di 25/17 con la Papa top score.Il quarto set è una altalena emozionante che vede prima le ospiti in vantaggio, poi un gran rimonta con sorpasso delle atlete della Nuova Oma e poi infine, quando ormai sembra che il set avesse preso la piega giusta per le padrone di casa, ulteriore colpo di scena e le anconetane si impongo in 27 minuti 25/21 con la Boriassi top score. La delusione è grande nelle fila della Nuova Oma la termine dell’incontro perché era la giusta occasione per mettere punti in cascina ed invece, a causa dell’avvio disastroso, i punti sono finiti tutti i terra marchigiana. Mr Marselli al termine dell’incontro ha fatto una lunga chiacchierata con le proprie atlete per analizzare i motivi di questa sconfitta, che nulla compromette, ma che nello stesso tempo crea enorme rammarico. Da lunedì tutte in palestra per rivedere al video al gara e per analizzare gli errori commessi in attesa dello scontro contro la corazzata San Casciano domenica 30 Gennaio, in quanto sabato prossimo il torneo rispetterà un turno di sosta.

Ruggero Bertolini

GUARDA LE FOTO >>