ECOMET MARSCIANO - NUOVA OMA VALDIMAGRA 1-3 La cronaca della partita

18/25 13/25 25/21 22/25
Ecomet Marsciano Baruffi, Guerreschi, Ciotoli 9, Venturi 12, Carboni 5, Cavalagli ne, Colonnelli (L), Marchesini, Grassini 1, Gennari 13, Bragaglia 7, Segoloni ne, Tosheva 4
Allenatore Pasqualin Giangrossi,Vice Allenatore Patrizio Okechukwu

Nuova Oma Valdimagra Cordiviola 14, Castellano 12, Boriassi 5, Ruffini, Mazziotta 2, Papa 20, Pisani ne, Brignole, Vergassola ne, Iosco 8 Leonardi (L), Cecchinelli ne
Allenatore Andrea Marselli, Vice Allenatore Nicolò Caselli

La Nuova Oma Valdimagra vince 3 a 1 a Marsciano. Prima vittoria per la formazione valligiana dopo 4 sconfitte consecutive. La gara ha visto l’esordio della Iosco, entrata a far parte dell’organico da martedì scorso militante in B1 a Crema la scorsa stagione...
 La squadra di Marselli è scesa in campo caricatissima contro la formazione con cui condivideva quota zero in classifica generale. Le umbre volevano sfruttare il fattore campo ma non sono riuscite nell’intento contro una squadra iper vogliosa di vittoria caricata ad “Energia Alternativa”. Il primo set vede le due formazioni lottare palla a palla fino al 16/14 poi le valligiane innestano la quarta e distanziano le avversarie in 22 minuti imponendosi 25/18 con la Papa top score. La seconda frazione di gioco vede le ragazze della Nuova Oma menare le danze con determinazione e con una serie di muri stratosferici ed un filotto in battuta della Mazziotta, le atlete di Botti e Ginesi si impongono 25/13 in 22 minuti con Papa e Cordiviola su tutte nel punteggio parziale. Il terzo set viene iniziato sotto tono da parte delle ragazze di Marselli che lasciano alle umbre l’opportunità di staccarsi e di condurre in porto il set in 30 minuti 25/21. Al cambio campo il tecnico apuano richiama all’ordine le proprie atlete che rispondono alla grande alle sollecitazioni e si battono punto a punto contro le avversarie decise alla rimonta. Dopo il time-out tecnico sull’8/7, le valligiane fanno un allungo e si portano sul 16/12. A questo punto le umbre si rifanno sotto consapevoli dell’importanza della posta in palio, ma Cordiviola e compagne non mollano e grazie alla sapiente distribuzione di gioco della Mazziotta ed alla voglia di portare a casa la vittoria finale delle varie bocche da fuoco, il set si chiude 25/22 in 27 minuti con capitan Cordiviola top score. Al termine della gara grande la gioia nelle file della Nuova Oma Energia Alternativa, ed un urlo liberatorio ha riempito il palazzetto dello sport umbro per aver finalmente abbandonato quota zero in classifica generale. Mr Marselli si è detto soddisfatto della prestazione delle proprie atlete che hanno lottato egregiamente in un campo ostico contro una avversaria abituata a non mollare mai. Da lunedì tutti in palestra a preparare la gara di sabato prossimo contro la formazione del Trevi che è ad 11 punti in classifica generale e che verrà al Palaquercia con l’intenzione di portare a casa il bottino, ma certamente le valligiane sapranno lottare come leonesse sfruttando l’apporto del numeroso pubblico sempre presente sugli spalti che non smette mai di sostenere le proprie atlete.

Ruggero Bertolini