NUOVA OMA VALDIMAGRA - VALDARNO VOLLEY 1-3 La cronaca della partita

19/25 25/20 19/25 20/25

Nuova Oma Valdimagra Cordiviola 6, Castellano 20, Boriassi 1,Ruffini ne, Mazziotta 1, Papa 21, Pisani, Brignole 11, Vergassola 7, Leonardi L, Cecchinelli ne
Allenatore Andrea Marselli, Vice Allenatore Nicolò Caselli

Valdarno Volley Basciano 13, Ranieri 1, Ambrosi 20, Botti ne, Gomiero 5, Carlozzi 7, Villani ne, Puccini 4, Cappelli ne, Simoni ne, Giorgi L, Tani 13, Felladi ne
Allenatore Barbara Biagi, Vice Allenatore Alessandro Nigi

Dopo una battaglia all’ultimo sangue la Nuova Oma Energia Alternativa esce sconfitta 3 a 1 contro la fortissima formazione del Valdarno...
 La formazione valligiana lotta allo stremo contro una squadra nata per la vittoria finale, e con innesti giovanissimi in campo disputa una prova maiuscola anche se poi non arrivano punti in classifica. Mr Marselli ha fatto esordire dall’inizio in B1 la centrale Ilaria Vergassola classe 1995. In alcuni momenti la formazione della Nuova Oma era in campo con una atleta classe ‘94 e due atlete classe’95, che dire, se non è gioventù questa non sappiamo cosa affermare. La formazione della Nuova Oma è un po’ bloccata nella fase iniziale tanto che le avversarie si portano sul 8 a 2, da questo punto inizia la riscossa delle valligiane che lottando come leonesse si riportano sotto ma sono costrette a cedere 25/19 con la Papa miglior realizzatore. Il secondo set comincia nel peggiore dei modi ed il tecnico apuano è costretto a chiamare il primo time-out sul punteggio di 5 a 0 per le fiorentine. Da questo momento le atlete della Energia Alternativa partono alla riscossa e si riportano sotto e superano le fortissime avversarie, lottando fino alla fine ed aggiudicandosi la frazione in 26 minuti con la Castellano top score.
Il terzo set è una continua altalena fra le due formazioni che lottano alla pari colpo su colpo ma alla fine prevale l’esperienza delle valdarnesi che in 27 minuti si impongono 25/19 con Papa miglior realizzatore . Nella quarta frazione di gioco i due sestetti lottano intensamente esaltando il numeroso e commovente pubblico sugli spalti che mai smette di sostenere a gran voce le padrone di casa. La lotta è intensa ma nonostante tutti gli sforzi le atlete di Marselli non riescono a riagganciare le avversarie e sono costrette a cedere 25 20 contro una formazione ben disposta in campo che fa dell’esperienza e dell’attenzione i maggiori punti di forza. Osservando i tabellini a fine gare emerge che le ospiti sono squadra completa e determinata che non sbaglia nulla in campo e che costringe le avversarie a conquistare punto su punto. Mr Marselli si è detto soddisfatto di quanto le proprie atlete hanno dato sul campo di gioco consapevole che se il livello della sua squadra sarà quello emerso in questa gara, arriveranno presto periodi migliori e finalmente i primi punti in classifica generale. Capitolo a parte va speso per l’esordio della giovanissima Vergassola che ha saputo tenere egregiamente il campo alla prima esperienza in B1 alla tenerissima età di 15 anni. Ma non vanno dimenticate le altre giovani che hanno portato molto entusiasmo nel gruppo e ben si stanno amalgamando con le senatrici. E’ vero, siamo alla 4a e i punti in classifica sono 0 ma il livello del gioco è molto cresciuto nelle file della Nuova Oma e tutti sono consapevoli che con una formazione così giovane questo era il tributo da pagare all’inizio. La speranza ora è che la sorte per un po’assista la formazione valligiana e che finalmente si possa svuotare completamente l’infermeria per permettere al tecnico Marselli di svolgere il proprio lavoro con tutto l’organico a disposizione.

Ruggero Bertolini