ISUZU PALL. CEREA - NUOVA OMA VALDIMAGRA 0-3

21/25 21/25 21/25

Nuova Oma Valdimagra: Cordiviola 8, Magnelli 11, Prandi 12, Castellano 13, De Angelis 2, Boriassi, Ruffini ne , Mazziotta 2, Papa12, Leonardi libero, Cecchinelli libero.
All Andrea Marselli, Nicolò Caselli

Isuzu Pall. Cerea: Adamoli, Zambetti, Chemel, Mazzi, Zampieri, Zilli, Orlandi, Michelini,
Solmi, Martin, Scarpariolo, Borin.
All Simone Pollini, Luca Strain

Grande vittoria della Nuova Oma Valdimagra a Cerea, un 3 a 0 che vale moltissimo sia per interrompere la serie di sconfitte che a portare a 20 i punti nel carniere delle valligiane. La gara disputata dopo una settimana carica di tensione per l’importanza del risultato e per i ricordi dello scorso anno quando ai play off persero a Cerea prima del trionfo finale ad Aulla, è finito in maniera stupenda ed enorme è stata la gioia per la squadra e per i tifosi al seguito.
Il primo set vede le padrone di casa partire in maniera spavalda, sull’onda della vittoria della scorsa settimana, portandosi sul 14/9. Poi parte la riscossa di Cordiviola e compagne che inseriscono il turbo e volano verso a vittoria finale 25/21 in 27 minuti con la Castellano super. Il secondo set è in mano alla Nuova Oma Valdimagra che inizia alla grande prendendo un buon margine che gestisce fino alla fine. Il set si conclude in 26 minuti 25/21 con una super Papa, che nonostante i problemi fisici stampa a terra 7 palloni. Il terzo set fa rinascere qualche paura, dopo ciò che è successo sabato scorso contro Udine, nelle fila della Nuova Oma e cosi le padrone di casa provano a rivoltare la partite. La lotta è intensa punto a punto fino al 11/10 per le valligiane poi, scattano le atlete di Cerea portandosi 16/13. Nel time out tecnico Marselli dà la scossa alle proprie atlete che, ben servite dalla Mazziotta e con una Leonardi che lottava dietro come una tigre, si sono riportate sotto ed hanno messo la freccia portandosi sul 21/17. Il tecnico avversario ha provato con cambi e time out a portare qualche novità nella propria formazione ma le valligiane volevano a tutti i costi i 3 punti, e dopo un pallone recuperato nell’altro campo dalla Mazziotta si sono imposte 25/21 in 28 minuti con la Prandi top score. Entusiasmo alle stelle al termine della gara per il risultato acquisito.
Mr Marselli ha gioito assieme alle proprie atlete ed ha fatto capire loro l’importanza del risultato ottenuto in ottica della classifica generale.
La Classifica a questo punto vede la formazione della Nuova Oma Valdimagra al nono posto con 5 lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione.
Da lunedì ricominceranno i duri lavori in vista della sfida di sabato prossimo alle 21 al Palaquercia contro la fortissima formazione delle Terre Verdiane Fontanellato che occupa la seconda piazza pari merito con il Trentino ed è in lotta per i Play Off per la A2.

Ruggero Bertolini