IL VALDIMAGRA LOTTA MA NON RACCOGLIE PUNTI. Decisivo il brutto inizio di partita

Niente da fare per il Valdimagra contro un Vigolzone che si è presentato al Palaquercia determinato come non accadeva da tempo. Le Piacentine recuperano in extremis il forte centro Boscolo Nata ferma da lungo tempo e per forza di cose non al top della condizione. Inizio di partita deludente per il sestetto di casa: poca concentrazione, tanti errori gratuiti e squadra molle che non riesce ad imporre il suo ritmo. Quando manca atteggiamento e ritmo (qualità che non possono assolutamente mancare tra le mura amiche) si fa dura per il giovane Valdimagra che perde malamente il primo set e questo bruttissimo inizio peserà in modo decisivo nell’economa della gara. Nel secondo set Marselli butta nella mischia la Boriassi e la partita cambia improvvisamente con un VDM che comanda il gioco e riesce brillantemente ad imporsi sulle fortissime rivali. Da qui in poi si assiste ad una partita giocata punto su punto ed il fatto che le nostre ragazze, trascinate da una grande Castellano e dai muri della Boriassi, siano riuscite a lottare alla pari contro una delle squadre più forti del girone è un segnale pur sempre positivo anche se a fine partita resta il rammarico di non aver ottenuto punti che visto come si erano messe le cose potevano arrivare. C’è da considerare che a conti fatti la Rolleri ha messo su una squadra col dichiarato obiettivo play-off per la A2, e non bisogna farsi ingannare dalla sua classifica. Quindi questa sconfitta ci poteva anche stare ma quello che è da evitare assolutamente è l’atteggiamento negativo della squadra ad inizio partita che ha concesso alle rivali il primo set, e abbiamo sperimentato più volte quanto sia difficile recuperare da una situazione di svantaggio contro le armate del nostro girone. Settimana di lavoro intensa che culminerà con la trasferta di San Donà, partita per cuori forti…