PUNTO DI VISTA (10 febbraio)

Non è stata certo una giornata positiva con 3 delle 4 nostre rivali a punti, nell'ordine 2 punti per Forlì ed 1 punto per Collecchio e San Donà contro due squadre di alta classifica. E' veramente duro il nostro girone perchè tutte le squadre sono veramente forti. E non lo dico per piagneria ma solo perchè è la pura verità. Prendiamo per esempio l'Isuzu Cerea che attualmente occupa l'ultima posizione. Ebbene il Cerea non è una squadra forte, è una squadra potenzialmente fortissima - si proprio così - anche se i risultati stagionali dicono altro. Basta prendere l'almanacco e scorrere una ad una giocatrice per giocatrice ed accorgersi che quello che ho detto è pura verità. Quindi se una delle nostre dirette concorrenti va per esempio in un campo difficile come Vigolzone o Cadelbosco e, pur soffrendo, vince non c'è assolutamente da stupirsi perchè Collecchio ha ex giocatrici di A, Forlì ha le bande più forti del campionato e San Donà ha tra le migliori giovani di tutta Italia. Questo è il ritratto del nostro terribile girone B. Ma per fortuna lo sport non è fatto solo di figurine ma di tanti altri aspetti. E se dovessimo stilare una classifica per chi ha più cuore, per chi sa sacrificarsi di più, per chi ce la mette tutta in qualsiasi situazione...insomma per "chi ce la sa" noi di sicuro saremmo al primo posto!