NUOVA OMA VALDIMAGRA - AICS FORLI' 3-1

Nuova Oma Valdimagra: Cordiviola 9, Magnelli ne, Prandi 28, Castellano 13, De Angelis 1, Boriassi 5, Ruffini, Mazziotta 1, Papa 15, Leonardi libero, Cecchinelli libero. All Andrea Marselli, Nicolò Caselli

Aics Forlì: Amorotti, Venturi, Socci, Zuccarini, Antonucci, Bevoni, Menghetti, Candi, Babbi, Morolli, Michelini. All Andrea Simoncelli, Marco Brunetti

La Nuova Oma Valdimagra trionfa 3-1 in una partita per cuori forti. Le atlete della Nuova Oma vincono la seconda partita nell’anno 2010 su due disputate e portano a 16 i punti in classifica generale allontanandosi di 7 lunghezze dalla zona retrocessione. La gara disputata contro una ottima formazione avversaria, dotata di grandi giocatrice di cui non si capisce come mai sia così indietro in classifica, è stata un susseguirsi di colpi di scena ed ha entusiasmato il folto pubblico presente sugli spalti. La gara disputata a S. Stefano Magra, per l’indisponibilità del Palaquercia, ha visto le atlete valligiane prendere in mano le redini del gioco e portarsi subito avanti resistendo poi al lungo tentativo di recupero delle Forlivesi. Il set è durato 24 minuti ed ha visto le padrone di casa imporsi 25/21 con la Prandi miglior realizzatore.
Il secondo set vede le ragazze della Nuova Oma ripartire alla grande ma le romagnole, mai dome, si rifanno sotto e sorpassano sul 16/14. A questo punto, dopo il secondo time out tecnico, le ragazze di Marselli sfoderano la propria grinta e ben guidate dalla Mazziotta si impongono 25/22 in 28 minuti con una Prandi super. Il terzo set vede invertire le situazioni di gioco e vede le atlete ospiti prendere in mano il pallino e portarsi subito in vantaggio, gestendo poi il vantaggio per 22 minuti imponendosi 25/15. Nel cambio campo Mr Marselli ha parlato a lungo con le proprie atlete ricordando l’importanza di ottenere il bottino pieno e caricandole per un set al fulmicotone. Il pronti via è di matrice Forlivese che con buone giocate si porta sul 4 a 0 costringendo il tecnico apuano a chiedere subito un time out tecnico. Al rientro in campo le valligiane provano a cambiare le sorti al set e si rifanno sotto facendo una sorta di elastico che si è concluso sul 22/21 momento del sorpasso delle atlete della Nuova Oma Valdimagra. Da quel momento le atlete dei patron Botti e Ginesi hanno saputo reggere botta e gestire il vantaggio fino alla fine imponendosi 25/23 in 27 minuti con un finale al cardiopalma e con una Prandi che svetta realizzando 10 punti nel set e 28 nella gara.
La festa finale è stata intensa anche perché la gara era contro una diretta avversaria e portare a casa bottino pieno negli scontri diretti è una cosa essenziale. Mr Marselli al termine dell’incontro si è detto soddisfatto della gara e dei punti raggiunti in classifica generale, punti che permettono alle proprie atlete di respirare un po’ ma, da tecnico esperto, ha ribadito a tutti che il cammino è appena cominciato e che il percorso è ancora lunghissimo e irto di difficoltà. La classifica generale a questo punto vede la Nuova Oma Valdimagra al decimo posto in classifica generale per differenza set ma a pari punti con la ottava e la nona. La 12’ giornata ha riservato ottimi risultati per le valligiane perché le dirette inseguitrici hanno tutte perso.

Ruggero Bertolini