ROLLERI VIGOLZONE - NUOVA OMA VALDIMAGRA 3-0

25/20 25/20 25/18

Nuova Oma Valdimagra: Cordiviola 2, Magnelli 6, Prandi 10, Castellano 7, De Angelis 3, Del Nero, Boriassi 2, Ruffini, Mazziotta 1, Papa 7, Leonardi libero, Cecchinelli libero, All Andrea Marselli, Nicolò Caselli.
Rolleri Vigolzone: Papa, Cappellini, Rania, Giovanelli, Callegari, Valenzise, Pizzasegola, Delfino, Rizzelli, Benini, Boscolo, Risoli
All William Fiorani, Gabriele Boselli

La Nuova Oma Valdimangra perde 3 a 0 a Vigolzone contro una formazione ben disposta in campo con molte atlete provenienteti dalla A. Le ragazze di Marselli iniziano la gara sottotono in una palestra non molto alta dove difendere non è semplice per nessuno. Le Valligiane cercano di recuperare ma il set termina in 20 minuti sul punteggio di 25/20 con la Castellano miglior realizzatrice. Il secondo set è sciupato da un 4 a 0 iniziale che ha messo in affanno le atlete di Botti e Ginesi. La gara poi ha visto un nuovo break delle padrone di casa giunte al 17/11, da lì prende il via la rimonta delle atlete della Nuova Oma che però nulla possono e perdono 25/20 dopo 25 minuti intensi di gioco con 5 punti realizzati dalla Prandi. Mr Marselli prova a cambiare qualche cosa sfruttando a pieno la panchina e le ragazze rispondono bene lottando punto a punto ma, quando la partita sembrava riaperta da Cordiviola e compagne, le padrone di casa trainate dalla Rania ex A1, hanno tirato fuori dal cesto colpi degni di categoria superiore e si sono imposte 25/18 in 23 minuti.
Al termine dell’incontro il tecnico apuano era rammaricato per la prova delle proprie atlete, convinto che avrebbero potuto dare di più. Da lunedi ricomincerà il duro lavoro per far venire fuori quel “di più” necessario alla Nuova Oma Valdimagra per imporsi in questo durissimo campionato già a partire da sabato prossimo quando al pala quercia sarà in campo il San Donà agli ordini del tecnico carrarino Giannetti.

Ruggero Bertolini